Guarda il mondo dal mio Oblòg - La Bruja

Vai ai contenuti

Menu principale:

Quando un grazie diventa preghiera

Pubblicato da Deborah Catemario in Solidarietà · 19/1/2011 12:34:00

Mia nonna è una credente convinta. Crede nella Madonna (lo sapete), in tutti i Santi (alcuni sconosciuti altri inventati per l’occasione), negli Angeli custodi, nelle anime del purgatorio, nei defunti. Parla con loro come fossero lì presenti in quel momento. Quando ero bambina mi sembrava una sciroccata, ma la storia aveva un suo fascino. In fondo anche io credevo, e ancora non mi è passata, alla Befana, ai Re Magi, a Gesù Bambino e, quando apparve all’orizzonte, persino a Babbo Natale. Nel marasma delle presenze misteriose che frequentavano la casa della nonna, però, avevo scelto un gruppo di energie buone che mi sembravano più vicine al mondo dei bambini: gli Angeli custodi. Credo fermamente negli Angeli e ci parlo seguendo l'esempio di mia nonna, come fossero miei cugini in visita, amici salvitutti pronti a tendere la mano e a mostrare i loro segni. Ma non volevo parlarvi delle mie convinzioni sulle energie dell’Universo, piuttosto del fatto che ne abbiamo smosse un bel po’ in questo paio di mesi.  

Con l’ultimo evento: Amici, Omogeneizzati e Carte da Pareti, abbiamo potuto comprare gli omogeneizzati che mancavano ai bambini della Casa Famiglia del Convento del Sacro Cuore.
Ho comprato 104 confezioni da quattro omogeneizzati ai gusti di manzo, vitello prosciutto, coniglio, pollo e tacchino a euro 2,70 grazie a Manuelita Maggio che ha ottenuto lo sconto. Grazie Manu! e 120 confezioni da due omogeneizzati ciascuna a euro 1,69 per i gusti cavallo, maiale, agnello e struzzo che mancavano all’altro ordine; coprendo due mesi di pappe e doppiando l’obiettivo iniziale! Come sempre ho avuto un ingegnere che si è occupato della logistica di riempimento del baule dell’auto, dello smistamento delle scorte ;-) e due validi supporter per la consegna.

Suor Nicoletta, che vedete con me in foto e che, con Suor Carmelina, si occupa della Casa Famiglia, quando mi vede dice: “E’ arrivata Provvidenza!” (in verità preferirei chiamarmi Costanza)

Abbiamo anche aiutato La Bella Scola comprando le sue Carte da Pareti (un’idea brillante per fare de La Comedia di Dante un momento della nostra quotidianità).
Acquisti, cultura, beneficenza e divertimento. Mi sono divertita, sì e molto.
Vorrei ringraziarvi. Siete parte di questa bacheca e della mia vita, dei miei pensieri positivi e dei miei sorrisi, siete la spinta a fare meglio e il dardo che raggiunge l’obiettivo e non delude. Mai.
Così quando parlo agli angeli custodi non posso fare a meno di immaginarli con le vostre facce e i nostri gesti d’amore.
Vi abraccio,
Deb.

P.S.
Per tutti gli amici che vorranno sbirciare tra le nostra righe:
http://www.facebook.com/group.php?gid=113202628714512

http://www.facebook.com/event.php?eid=118271154908491

http://www.facebook.com/event.php?eid=122547534482624


Bookmark and Share

Nessun commento
Torna ai contenuti | Torna al menu